"Thomas, che cosa vuoi fare da grande?"

"Voglio essere felice!"

Basterebbe questo, solo questo, per definire "Il libro di tutte le cose" a una delle letture più dolorosamente affascinanti e irriverenti che io abbia mai fatto.

E senza aver scoperto nulla perché la storia che il protagonista, ormai anziano, consegna nelle mani e nella penna del grande scrittore olandese Guus Kuijer è un classico della letteratura ormai consacrato.

E badate bene, non ho detto della letteratura per ragazzi anche se in Italia lo potete trovare nella collana degli Istrici della Salani da decenni votata alle pubblicazioni per giovani lettori.

"Il libro di tutte le cose" è per tutti i lettori.

Dentro c'è il mondo di un bambino di 9 anni che ha un dono: lui vede ciò che gli altri non vedono e, ahimè, vede anche quelle che una persona della sua età non dovrebbe mai conoscere.

Sì, perché l'infanzia di Thomas è tutt'altro che felice. Suo padre è un violento e crede in un Dio altrettanto rigido. Suo malgrado è spettatore e vittima della furia paterna che lo spinge a interrogarsi sul senso e il valore di una fede che, invece di proteggere, genera sofferenza.

 

Thomas, seppur in mezzo a questa spirale crudele e ingiuste, ha un animo candido e puro. Lui vede la bellezza ovunque, anche e soprattutto dove gli altri si ritraggono: in una ragazza con una gamba finta che cigola o in un'anziana signora che vive da sola e tutti credono sia una strega.

Sarà proprio lei a consegnargli gli strumenti necessari a capire che c'è un solo modo per essere felici: smettere di avere paura.

E qualcosa si smuove nell'animo di Thomas che tenta con i suoi mezzi una piccola ribellione e qualcosa scuote anche le donne che circondando la sua vita: madri, sorelle, zie troppo spesso succubi dell'autorità dei loro padri o mariti.

 

"Il libro di tutte le cose" è tante cose: è musica che ti fa volare in alto, è poesia come quella (e che meraviglia trovarla citata) di Annie M.G. Schmidt che qui da Bufò è amata per le serie di Pluk e Jip e Jannecke, è consapevolezza che le brutture del mondo non si possono cancellare, che certe persone forse resteranno condannate a vita nelle loro ottusità e nei loro sbagli, ma che può esserci sempre una finestra gentile da cui affacciarsi e che doni meraviglia.

 

IL LIBRO DI TUTTE LE COSE

GUUS KUIJER

SALANI 2009

ISBN 9788893818285

DA 9/10 ANNI

Il libro di tutte le cose

€ 9,00Prezzo